All'interno del mio studio sono presenti le seguenti strumentazioni mediche utilizzate per la diagnostica:

  • Pedana Baropodometrica: per effettuare l'esame posturale statico, dinamico, morfologico e goniometrico articolare e della colonna vertebrale.

  • Ecografo: per effettuare ecocardiografie, doppler, ecografie muscolo-scheletriche ed infiltrazioni articolari eco-guidate con la certezza dell'introduzione del medicamento nella zona articolare patologica.

  • Elettromiografo: per effettuare la diagnosi dele malattie dei nervi (es. neuropatie) e dei muscoli (es. miopatie).

  • Sensore inerziale di movimento 3D - Moover: è un sensore miniaturizzato in grado di misurare i movimenti, le accelerazioni e le rotazioni nello spazio. Consente la valutazione dei ROM cervicali e articolari, la forza e potenza degli arti inferiori, la rotazione e il tilt pelvico durante la deambulazione o la corsa.



ELETTROMIOGRAFIA
Cos'è?
L'elettromiografia (detta anche "EMG") è un esame diagnostico utile per la diagnosi delle malattie dei nervi (es. neuropatie) e dei muscoli (es. miopatie). Con il termine "elettromiografia" si intendono in generale sia le "velocità di conduzione" o "elettroneurografia" (detta anche "ENG"), che l'elettromiografia vera e propria (elettromiografia "ad ago"). Le velocità di conduzione prevedono l'utilizzo di stimoli elettrici somministrati quasi sempre con elettrodi che si appoggiano sulla cute ("elettrodi di superficie") al di sopra dei nervi e registrando le risposte che viaggiano lungo i nervi tramite altri elettrodi di superficie oppure, in alcuni casi, tramite aghi sottocutanei. L'elettromiografia ad ago, invece, prevede l'utilizzo di aghi più o meno lunghi (in relazione alla dimensione del muscolo), che il medico inserisce nei muscoli da studiare per registrarne l'attività sia a muscolo rilassato che durante contrazione. È importante sottolineare che l'elettromiografia è un esame di tipo funzionale, cioè indaga la funzione del nervo o del muscolo. Questo fa si che possiamo per esempio sapere se un nervo conduce male ed in che punto conduce male, però l'esame non ci dice se il problema è dovuto ad un'infiammazione, ad una compressione, oppure a qualcos'altro.

Per la diagnosi di quali malattie è utile l'elettromiografia?
  • Sindrome del Tunnel Carpale (o intrappolamento del nervo mediano al canale del carpo - polso)
  • Sindrome del Solco Ulnare (o intrappolamento del nervo ulnare alla doccia epitrocleare - gomito)
  • Sindrome di Guyon (o intrappolamento del nervo ulnare al canale di Guyon - polso)
  • Sindrome del Tunnel Tarsale
  • Radicolopatie cervicali, lombari
  • Polineuropatie (es. polineuropatia diabetica)
  • Plessopatie
  • Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
  • Malattie Muscolari (es. miopatie e miositi)
Chi la esegue?
L'elettromiografia (ad ago) viene effettuata esclusivamente dal Medico Specializzato in Neurologia o Neurofisiopatologia, qui è il Dottore Giovanni Majorana.

ALCOLIZZAZIONE ECOGUIDATA DEL NEUROMA DI MORTON
Il neuroma di Morton è un processo di fibrosi perineurale cronico che interessa prevalentemente il 2° e/o il 3° ramo interdigitale comune del piede, tra i metatarsi. Tale alterazione si pensa sia correlata a svariati fattori come la pronazione del piede, il piede cavo, microtraumi ripetuti nella regione dell’avampiede, calzature incongrue o strette. Per la diagnosi ci si avvale dell'ecografia e della Risonanza Magnetica Nucleare. La cura con la maggiore percentuale di successo nella cura del neuroma di Morton, nel corso dell’ultimo decennio, è diventata l’Alcolizzazione Ecoguidata direttamente all’interno del neuroma. L’alcolizzazione ecoguidata determina una necrosi, attraverso un processo chimico, del nervo interessato con conseguente risoluzione definitiva dei sintomi nel 80% circa dei pazienti. Non si ottiene una scomparsa del neuroma che rimane in sede, devitalizzato. Tale trattamento si esegue all’interno dell’ambulatorio medico e dura mediamente 10-15 minuti, si effettuano 3 sedute distanziate di circa 15-30 giorni.

Alcolizzazione ecoguidata del neuroma di Morton

Dove siamo

Cartina

Orario di Apertura Orari

Lo studio è aperto dal lunedì al venerdì dalle h. 16.00 alle 19.00.

La palestra è aperta dal lunedì al sabato dalle h. 15.00 alle 20.00 e, previo appuntamento, tutte le mattine.

Tour Virtuale

Galleria fotografica

Eventi

  • 31/03-02/04/17 - Milano: Corso sulle infiltrazioni ecoguidate articolari e periarticolari secondo i principi Cyriax
  • 04-05/11/16 - Roma: Corso di interventistica muscolo scheletrica eco-guidata
  • 17/09/16 - Cittanova: III Simposio regionale di medicina del dolore